Present simple in inglese

Il present simple inglese, ovvero la coniugazione dei verbi al presente indicativo (letteralmente, “presente semplice”), è il tempo verbale più semplice della lingua inglese.

Clicca qui per fare gli esercizi interattivi sul present simple inglese!

L’azione del verbo si svolge sul momento, ma il present simple può anche descrivere un’azione che si ripete regolarmente nel tempo.

Queste azioni ripetute possono essere gli orari di partenza di un treno, per esempio, oppure un’attività regolare che facciamo in determinati giorni della settimana e che si ripete ciclicamente.

Spesso, infatti, il present simple è usato insieme ad avverbi di frequenza come always (sempre), never (mai), ecc.

Prima di vedere come si coniugano i verbi regolari (la regola è spudoratamente semplice!), togliamoci il dente e iniziamo a coniugare al present simple i due verbi ausiliari “essere” (to be) e “avere” (to have), che sono entrambi verbi irregolari.

Se poi volessi approfondire, qui trovi una fantastica grammatica completa della lingua inglese.


Present simple di to be

To beEssere
I amIo sono
You areTu sei
He/she/it isLui/lei/esso è
We areNoi siamo
You areVoi siete
They areEssi sono

I am tired.
Sono stanco.

You are a student.
Sei uno studente.

He is a teacher.
Lui è un insegnante.

Come avrai forse notato se hai già un’infarinatura sul present simple, il verbo to be è tutto irregolare.

Non ti preoccupare se non sai ancora coniugare i verbi regolari, vedremo come fare in un minuto.

Se volessi approfondire il discorso del present simple di questo verbo specifico, con tanti esempi sulla sua forma negativa e interrogativa, ti rimando alla lezione dedicata.


Present simple di to have

To haveAvere
I haveIo ho
You haveTu hai
He/she/it hasLui/lei/esso ha
We haveNoi abbiamo
You haveVoi avete
They haveEssi hanno

I have a cat.
Ho un gatto.

We have two dogs.
Abbiamo due cani.

They have three children.
Hanno tre bambini.

Il verbo to have, invece, è irregolare solo alla terza persona singolare.

Invece di essere haves, infatti (come suona male!), è has.


Come si forma il present simple?

Ora vediamo finalmente come si forma il present simple per tutti gli altri verbi regolari.

Confrontiamo i due verbi ausiliari che abbiamo visto con qualche verbo. Fai bene attenzione al contenuto delle seguenti tabelle grammaticali.

To playGiocare
I playIo gioco
You playTu giochi
He/she/it playsLui/lei/esso gioca
We playNoi giochiamo
You playVoi giocate
They playEssi giocano

He plays the guitar.
Lui suona la chitarra.

We play football.
Giochiamo a calcio.

You play the piano.
Voi suonate il piano.

present simple - she plays tennis
To goAndare
I goIo vado
You goTu vai
He/she/it goesLui/lei/esso va
We goNoi andiamo
You goVoi andate
They goEssi vanno
To takePrendere
I takeIo prendo
You takeTu prendi
He/she/it takesLui/lei/esso prende
We takeNoi prendiamo
You takeVoi prendete
They takeEssi prendono
To doFare
I doIo faccio
You doTu fai
He/she/it doesLui/lei/esso fa
We doNoi facciamo
You doVoi fate
They doEssi fanno

Cominci a notare come si forma il present simple inglese dei verbi regolari?

Non ti puoi sbagliare: basta prendere la forma all’infinito del verbo (senza il to, mi raccomando!) e ricordarsi di aggiungere –s (o es se il verbo finisce per vocale, -ch, -sh, -ss e -x) alla terza persona singolare.

Attenzione!
La regola summenzionata non è valida per alcuni verbi che finiscono con -y, come to cry o to study.
Se prima della -y è presente una consonante, non si aggiunge -s, ma si elimina la -y e si aggiunge -ies.

To say – He says
To lay – He lays
To study – He studies
To cry – He cries

Inoltre, i verbi che finiscono in -o, -ch, -ss, -sh e -x aggiungono -es. L’ausiliare to do appartiene proprio a questo gruppo.

To do – He does
To crash – She crashes
To fix – He fixes

I verbi modali, inoltre, sono irregolari e non aggiungono la -s alla terza persona singolare. Avremo quindi: He must, he can, he may, he might. Non he musts.

I must go home.
Devo andare a casa.

He can swim.
Lui sa nuotare.

She must study.
Lei deve studiare.

We can speak English.
Sappiamo parlare l’inglese.

Aiuta Lingookies con un 👍!


Esempi di frasi con il present simple

Clicca qui per andare a una lista di ben 300 frasi che usano il present simple!

I love guitars.
Io amo le chitarre.

She hates bugs.
Lei odia gli insetti.

I live in Italy.
Io vivo in Italia.

We study at school.
Noi studiamo a scuola.

present simple - we study at school

I work in an office.
Io lavoro in un ufficio.

Ricorda la -s/-es della terza persona singolare. È una distrazione frequente nei compiti in classe!

Ora sai come coniugare un verbo al present simple alla forma affermativa.

Se però devi chiedere qualcosa o dare una risposta negativa… come si fa? Te lo dico subito.


La forma interrogativa del present simple

La forma interrogativa del present simple inglese si avvale di un ausiliare, cioè il verbo to do, fare.

Se dovessi rispolverare la definizione di “verbo ausiliare”, consulta questa pagina.

Ti ripropongo qui di seguito la coniugazione del verbo to do.

To doFare
I doIo faccio
You doTu fai
He/she/it doesLui/lei/esso fa
We doNoi facciamo
You doVoi fate
They doEssi fanno

Ricordi, quando nel paragrafo precedente ti ho detto che to do è uno di quei verbi che al present simple aggiungono -es?

La struttura da seguire per le domande è la seguente:

Verbo to do coniugato al present simple (do/does) + soggetto + forma base del verbo + ?

Avremo perciò…

Does hesing?
Luicanta?
Do theylive here?
Lorovivono qui?
Does shelove me?
Leimi ama?

Attenzione!
La forma base del verbo altro non è che il verbo principale della frase, senza il to caratteristico dell’infinito. È il verbo che coniugheresti in una normale frase affermativa.

In presenza di un ausiliare, il verbo principale NON va coniugato e non va quindi aggiunta la -s della terza persona singolare.

I verbi modali alla forma interrogativa non vogliono l’ausiliare.
Can I do that? → Posso farlo?

Do you work?
Tu lavori?

Where do you study?
Dove studi?

Where does he go to school?
Dove va lui a scuola?
(NON: Where does he goes to school?)

Noterai, nell’ultimo esempio, che solo l’ausiliare to do è coniugato al present simple e che il verbo to go non aggiunge alcuna -s alla terza persona singolare.


La forma negativa del present simple

Ora che abbiamo visto la forma interrogativa, non ci rimane che vedere quella negativa.

Ancora una volta bisogna usare il verbo ausiliare to do coniugato al simple present, ma questa volta lo andremo ad aggiungere prima del soggetto della frase.

L’ordine degli elementi nella frase è quindi il seguente:

Soggetto + ausiliare to do coniugato + NOT + forma base del verbo

Dopo NOT si aggiunge semplicemente il verbo principale della frase senza il to.

Il verbo principale della frase non viene quindi coniugato!

She does not speak.
Lei non parla.
(NON: She does not speaks.)

Una tabella vale più di mille parole.

To do (neg)Fare (neg)
I do notIo non faccio
You do notTu non fai
He/she/it does notLui/lei/esso non fa
We do notNoi non facciamo
You do notVoi non fate
They do notEssi non fanno

A queste forme, come abbiamo detto, basterà aggiungere il verbo principale non coniugato e senza il to.

He does notsing
Lui noncanta
They do notstudy
Loro nonstudiano
I do notspeak
Io nonparlo

Per un suono più informale, puoi contrarre le forme do not e does not, rispettivamente, in don’t e doesn’t.

Se sei in un contesto formale, usa invece la forma non contratta.

No, I don’t work.
No, non lavoro.

I do not study at school.
Non studio a scuola.

He doesn’t speak English.
Lui non parla inglese.

present simple - why don't you work

Nel caso che a essere negativa sia una domanda, ti basta aggiungere NOT dopo l’ausiliare, usando la forma contratta.

Verbo to do coniugato (do/does) + NOT + soggetto + forma base del verbo + ?

Doesn’t hesing?
Lui noncanta?
Don’t theylive here?
Loro nonvivono qui?
Don’t youlive here?
Tu nonvivi qui?

Why don’t you work?
Perché non lavori?

Nel caso di una domanda in forma negativa, non puoi usare le forme non contratte dell’ausiliare to do.

Non puoi dire, ad esempio…

Do not you live here?

Ma dirai: Don’t you live here?

Nella forma puramente negativa, invece, l’uso delle forme contratte è a tua completa discrezione.


Quando si usa il present simple?

Il present simple si usa per descrivere situazioni stabili nel tempo o verità conosciute.

Rome is the capital of Italy.
Roma è la capitale d’Italia.
(E si pensa che la rimarrà ancora per un bel pezzo.)

I speak German.
Parlo tedesco.
(Dato di fatto che non cambierà dall’oggi al domani.)

Cats are animals.
I gatti sono animali.
(Pensavo fossero dei despoti, di certo vedono i loro proprietari come i loro schiavi.)

Si usa per descrivere azioni programmate.

What time does the bus arrive?
A che ora arriva l’autobus?
(Perché è programmato ad arrivare sempre alla stessa ora.)

Si usa per descrivere stati d’animo e gusti personali.

I am very disappointed.
Sono molto deluso.

I hate milk.
Odio il latte.

Si usa per descrivere abitudini che si ripetono ciclicamente nel tempo.

I play guitar every Sunday morning.
Suono la chitarra ogni domenica mattina.
(E poveri i vicini!)

Si usa, di riflesso, con gli avverbi di frequenza.

He never leaves the door open!
Non lascia mai aperta la porta!

I always forget to close the door.
Mi dimentico sempre di chiudere la porta.


Present simple: risposte brevi

Quando ti viene posta una domanda al present simple, puoi semplicemente rispondere yes oppure no, i nostri e no. Per dare enfasi, invece, puoi usare le forme complete riportate nella tabella sottostante.

DomandaRisposta
Do I?Yes, I do. No, I do not.
Do you?Yes, you do. No, you do not.
Does he/she/it?Yes, he/she/it does. No, he/she/it does not.
Do we?Yes, we do. No, we do not.
Do you?Yes, you do. No, you do not.
Do they?Yes, they do. No, they do not.

Do you live in Germany? – Yes, I do.
Vivi in Germania? Sì, ci vivo.

È possibile contrarre queste forme: No, I don’t.

Eeccoti una tabella riassuntiva che mette a confronto tutte le forme al present simple di alcuni verbi.

You drinkYou don’t drinkDo you drink?
He eatsHe doesn’t eatDoes he eat?
I readI don’t readDo I read?
They loveThey don’t loveDo they love?

Esempi con il present simple

Per concludere, eccoti una breve carrellata di esempi con il present simple.

Who is that woman over there?
Chi è quella donna laggiù?

He says that he wants to speak to you.
Dice che ti vuole parlare.

Celine doesn’t like fantasy books.
A Celine non piacciono i libri fantasy.

The cat is under the table.
Il gatto è sotto al tavolo.

Luke has curly dark hair.
Luke ha i capelli scuri e riccioluti.

I don’t like the taste of alcohol.
Non mi piace il sapore dell’alcol.

Why don’t you want to eat dinner?
Perché non vuoi cenare?

I am worried.
Sono preoccupato.

Does she drink milk?
Lei beve del latte?

I can’t read my doctor’s handwriting.
Non so leggere la calligrafia del mio medico.

The cat jumps onto the bed.
Il gatto salta sul letto.

These are my reading glasses.
Questi sono i miei occhiali da lettura.

I prefer spending time outdoors.
Preferisco passare il tempo fuori casa.

Sarah lives far from the school.
Sarah vive lontana da scuola.

E con il present simple in inglese è tutto!


E ora?

Clicca qui per fare gli esercizi interattivi sul present simple inglese!

Ora che abbiamo visto come si coniuga il present simple in inglese, continua a imparare l’inglese online con queste risorse gratuite:

Cerchi una fantastica risorsa per approfondire la grammatica dell’inglese con spiegazioni concise e tanti esercizi supplementari? Ti consiglio caldamente il volume nel riquadro sottostante.

Titolo: English grammar in use. Supplementary exercises with answers
Lingua: Inglese
Editore: Cambridge University Press
Pagine: 143

Questo libro contiene 200 esercizi vari per lo studente di lingua inglese. Si accompagna al manuale di grammatica English Grammar in Use. Book with answers edito dalla stessa casa editrice.

Se ti è piaciuta questa lezione sul present simple, considera di condividerla coi tuoi amici che stanno studiando l’inglese!

Lascia un commento