Question tags

Tag in inglese significa “etichetta” o “targhetta”. Le question tags sono le etichette che si “appendono” alla fine di una frase in inglese per trasformarla in una domanda, come il nostro “vero?”.

Come funzionano e come si usano? Scoprilo in questa guida definitiva alle question tags!

Se poi volessi approfondire il discorso, qui trovi una fantastica grammatica completa della lingua inglese.


Come si formano le question tags

La forma di una question tag varia in base al tempo verbale e al tipo della frase a cui viene aggiunta.

Marco is Italian, isn’t he?
Marco è italiano, vero?

You don’t like broccoli, do you?
Non ti piacciono i broccoli, vero?

question tags - broccoli verdi

Question tags positive e negative

Se la frase principale è positiva, la question tag sarà negativa.

She’s really kind, isn’t she?
Lei è molto gentile, vero?

Frase (+)Tag (-)
She’s really kind,isn’t she?
Lei è molto gentile,vero?

Altri esempi:

Sarah can speak Italian, can’t she?
Sarah sa parlare l’italiano, giusto?

That sounds incredible, doesn’t it?
Suona incredibile, vero?

They seemed sad, didn’t they?
Sembravano tristi, vero?

You were sleeping, weren’t you?
Stavi dormendo, vero?

Se la frase principale è negativa, la question tag sarà positiva.

She’s not really kind, is she?
Lei non è molto gentile, vero?

Frase (-)Tag (+)
She’s not really kind,is she?
Lei non è molto gentile,vero?
question tags - ragazza che dorme a letto

He wasn’t late, was he?
Non era in ritardo, vero?

Anna can’t sing, can she?
Anna non sa cantare, vero?

They wouldn’t tell anyone, would they?
Non lo direbbero a nessuno, vero?

Claire doesn’t seem that busy, does she?
Claire non sembra così occupata, vero?

Le question tags sono come delle calamite: polarità opposte si attraggono, mentre polarità uguali si respingono. Non appendere una question tag positiva a una frase positiva, non vogliono stare insieme!

He doesn’t like her, does he?
Lei non gli piace, vero?

Those birds are beautiful, aren’t they?
Quegli uccellini sono bellissimi, vero?

You’re not mad, are you?
Non sei arrabbiato, vero?

You don’t know how to play chess, do you?
Non sai giocare a scacchi, vero?

C’è un solo caso che permette l’uso di una question tag affermativa insieme a una frase affermativa, ed è quello in cui siamo già a conoscenza della risposta, per cui non stiamo chiedendo alcuna conferma, ma vogliamo semplicemente rafforzare quanto detto.


Tempi verbali delle question tags

Le frasi con il verbo to be riprendono lo stesso verbo per formare la question tag.

Your name isn’t Alex, is it?
Il tuo nome non è Alex, vero?

Frase (-)Tag (+)
Your name isn’t Alex,is it?
Il tuo nome non è Alex,vero?
Il tuo nome non è Alex, vero? - bambino che guarda smartphone

Per i tempi verbali che invece usano gli ausiliari to be e to have, come il present continuous e il present perfect, le question tags si formano con la struttura ausiliare + pronome soggetto. Non devi riprendere il verbo principale.

He’s sleeping, isn’t he?
Sta dormendo, vero?
(Present continuous, ausiliare to be)

Frase (+)Tag (-)
He‘s sleeping,isn’t he?
Sta dormendo,vero?

You’re not really planning to do that, are you?
Non stai davvero pianificando di farlo, vero?
(Present continuous, ausiliare to be)

Frase (-)Tag (+)
You‘re not really planning to do that,are you?
Non stai davvero pianificando di farlo,vero?

You have already eaten, haven’t you?
Hai già mangiato, vero?
(Present perfect, ausiliare to have)

Frase (+)Tag (-)
You have already eaten,haven’t you?
Hai già mangiato,vero?

Aiuta Lingookies con un 👍!

You haven’t eaten yet, have you?
Non hai ancora mangiato, vero?
(Present perfect, ausiliare to have)

Frase (-)Tag (+)
You haven’t eaten yet,have you?
Hai già mangiato,vero?

Per i tempi verbali che usano l’ausiliare to do nelle domande, come il present simple e il past simple, la question tag si forma con to do.

He hates broccoli, doesn’t he?
Lui odia i broccoli, vero?
(Present simple, ausiliare to do)

Frase (+)Tag (-)
He hates broccoli,doesn’t he?
Lui odia i broccoli,vero?

You sold your house, didn’t you?
Hai venduto casa tua, vero?
(Past simple, ausiliare to do)

Frase (+)Tag (-)
You sold your house,didn’t you?
Hai venduto casa tua,vero?
Hai venduto casa tua, vero? - casa marrone

Altri esempi con to do nelle question tags:

They didn’t win, did they?
Non hanno vinto, vero?

I really don’t have much choice, do I?
Non ho davvero molta scelta, vero?

He seemed very angry, didn’t he?
Sembrava molto arrabbiato, vero?

She doesn’t talk much, does she?
Lei non parla molto, vero?

It rained last night, didn’t it?
È piovuto ieri notte, vero?

This book doesn’t belong to you, does it?
Questo libro non appartiene a te, vero?

Leggi bene lo specchietto seguente e ti sarà tutto più chiaro!

Le question tags rispecchiano il verbo che verrebbe usato per rendere la frase principale alla forma interrogativa.

Esempi:
Marco is Italian. Is Marco Italian?
Marco is Italian, isn’t he?

Marco likes books. Does Marco like books?
Marco likes books, doesn’t he?

Marco bought a car. Did Marco buy a car?
Marco bought a car, didn’t he?

Marco has a sister. Does Marco have a sister?
Marco has a sister, doesn’t he?
(Qui to have non è un ausiliare, è un verbo principale che al present simple usa l’ausiliare to do!)

Marco has arrived. Has Marco arrived?
Marco has arrived, hasn’t he?
(Qui to have è un ausiliare!)

Marco had lost his keys. Had Marco lost his keys?
Marco had lost his keys, hadn’t he?

Le question tags per le frasi che usano verbi modali si comportano nello stesso modo: viene ripreso il modale in forma opposta rispetto a quella della frase principale (negativa se la frase è positiva, e viceversa).

They won’t tell anybody, will they?
Non lo diranno a nessuno, vero?
(Will)

Frase (-)Tag (+)
They won’t (will not) tell anybody,will they?
Non lo diranno a nessuno,vero?
question tags - Non lo diranno a nessuno, vero? - persone che fanno passaparola

You couldn’t wait, could you?
Non potevi aspettare, vero?
(Could)

Frase (-)Tag (+)
You couldn’t (could not) wait,could you?
Non potevi aspettare,vero?

We should go, shouldn’t we?
Dovremmo andare, non pensate anche voi?
(Should)

Frase (+)Tag (-)
We should go,shouldn’t we?
Dovremmo andare,non pensate anche voi?

Come si risponde alle question tags

La risposta a una question tag riprende il verbo della tag e lo rende alla stessa forma della frase principale.

Questo significa che se la question tag è negativa la risposta sarà positiva e viceversa, perché abbiamo detto che le question tags hanno forma opposta rispetto alla frase principale.

It’s a beautiful day, isn’t it? – Yes, it is.
È una bellissima giornata, vero? – Sì, è una bellissima giornata.

You’re not mad, are you? – No, I’m not.
Non sei arrabbiato, vero? – No, non sono arrabbiato.


Quando si usano le question tags

Le question tags inglesi hanno la stessa funzione dei nostri “vero?”, “giusto?” o anche “dico bene?” che poniamo alla fine di una frase quando vogliamo una conferma dal nostro interlocutore di quanto abbiamo appena detto.

They’ve been to London before, haven’t they?
Sono già stati a Londra, giusto?

Altre volte il parlante chiede sì una conferma a quanto sta dicendo, ma con un senso di incredulità per cui più che una conferma si cerca una smentita.

You didn’t quit your job, did you?
Non ti sei dimesso, vero?
(“Ti prego, dimmi che non lo hai fatto!”)

Si possono usare le question tags per sottintendere una richiesta.

You couldn’t open the window, could you?
Non apriresti la finestra?

Non ti sei dimesso, vero? - uomo che stringe un grosso foglio con sopra scritto "job"

Le question tags sono caratteristiche del linguaggio parlato e colloquiale, per cui non le troverai in contesti formali.


Question tags con I

Forse ti sarai accorto che tra gli esempi che ti ho proposto finora non ce n’è neanche uno con il pronome personale I, “io”. Questo perché è un po’ diverso dagli altri e con il verbo to be segue una regola tutta sua.

Quando la frase principale è negativa, la regola è la stessa degli altri pronomi soggetto. Si riprende la coniugazione di to be per la prima persona singolare (I am) alla forma positiva.

I’m not late, am I?
Non sono in ritardo, vero?

Frase (-)Tag (+)
I’m not late,am I?
Non sono in ritardo,vero?

Quando però la frase principale è positiva, il discorso cambia.

I’m late, aren’t I?
Sono in ritardo, vero?

Frase (+)Tag (-)
I’m late,aren’t I?
Sono in ritardo,vero?

Ma come? Da che mondo è mondo, la coniugazione al present simple di to be recita I am, you are, he is… da dove arriva aren’t I?

Pensa a quanto sarebbe brutto da dire “amn’t I“. Bruttissimo all’orecchio come lo stridio di un gessetto sulla lavagna! È per questo che si preferisce usare aren’t I.


Let’s do this, shall we?

Quando la question tag segue una proposta introdotta da let’s, si usa il verbo modale shall seguito dal pronome we nella struttura shall we?.

In italiano possiamo tradurre questa tag con “ti/vi va?”.

Let’s dance, shall we?
Danziamo, ti va?

Let’s have a look, shall we?
Diamo un’occhiata, ti va?

Let’s go to the movies, shall we?
Andiamo al cinema, vi va?

Andiamo al cinema, vi va? - ragazzi al cinema

Question tags con gli imperativi

L’imperativo è il tempo verbale che usiamo per impartire ordini.

Quando diamo un ordine in inglese, è possibile addolcire la richiesta con una question tag quando rischia di suonare troppo dura. Per farlo, possiamo usare un verbo modale a scelta tra will e would ottenendo le tag will you? e would you?.

Non c’è una traduzione diretta in italiano, anche se possiamo rendere queste question tags con “per favore” o con un un condizionale.

Pass me the salt, will you?
Mi passi il sale, per favore?

Quit talking, will you?
Potresti smettere di parlare, per favore?

Give us a minute, would you?
Dacci un minuto, per favore.

Help me out, would you?
Mi aiuteresti?


Questions tags con there

Se nella frase principale è presente una forma di there + verbo essere allo stesso tempo verbale, la question tag riprende there e non usa pronomi personali.

There’s no need to worry, is there?
Non c’è bisogno di preoccuparsi, vero?

There are many houses, aren’t there?
Ci sono molte case, vero?

There was another reason, wasn’t there?
C’era un’altra ragione, vero?


Question tags con i pronomi indefiniti composti

Quando nella frase principale è presente un pronome indefinito composto come somebody e something, bisogna fare attenzione al pronome soggetto della question tag, perché non possiamo ripetere il pronome indefinito.

Per le cose (something, everything ecc.), il pronome da usare nella question tag è it.

Everything is going to be okay, isn’t it?
Tutto andrà bene, vero?

Per le persone (somebody, everyone ecc.), il pronome da usare è they a prescindere dal fatto che somebody o everyone usino coniugazioni verbali al singolare.

Everyone is ready, aren’t they?
Tutti sono pronti, vero?

No one told you the truth, did they?
Nessuno ti ha detto la verità, vero?
(Fai attenzione: la frase principale è negativa grazie a no one!)

question tags in inglese - Nessuno ti ha detto la verità, vero? - donne che parlano tra loro

Panoramica dei tempi verbali delle question tags

FraseTag
Verbo canShe can’t swim,can she?
Verbo couldI could solve the problem,couldn’t I?
Verbo wouldYou’d never lie to me,would you?
Verbo shouldI shouldn’t have asked that,should I?
Verbo to be, presenteIt’s nice,isn’t it?
Present simpleYou like him,don’t you?
Present continuousHe’s not studying,is he?
Present perfectIt has begun,hasn’t it?
Present perfect cont.They’ve been reading,haven’t they?
Verbo to be, passatoIt wasn’t bad,was it?
Past simpleWe won,didn’t we?
Past continuousShe wasn’t studying,was she?
Past perfectIt had rained,hadn’t it?
Past perfect cont.They had been working,hadn’t they?
Future simpleYou won’t tell anybody,will you?
Future continuousHe’ll be going next month,won’t he?
Future perfectYou will have left,won’t you?
Future perfect cont.You will have been working all day,won’t you?

E con le question tags in inglese è tutto. Se avessi ancora dei dubbi, fammelo sapere tramite un commento!


E ora?

Ora che abbiamo visto come si comportano le question tags in inglese, continua a imparare l’inglese online con queste risorse gratuite:

Cerchi una fantastica risorsa per approfondire la grammatica dell’inglese con spiegazioni concise e tanti esercizi supplementari? Ti consiglio caldamente il volume nel riquadro sottostante.

Titolo: English grammar in use. Supplementary exercises with answers
Lingua: Inglese
Editore: Cambridge University Press
Pagine: 143

Questo libro contiene 200 esercizi vari per lo studente di lingua inglese. Si accompagna al manuale di grammatica English Grammar in Use. Book with answers edito dalla stessa casa editrice.

Se ti è piaciuta questa lezione sulle question tags, considera di condividerla coi tuoi amici che stanno studiando l’inglese!