[Inglese] Past perfect

Il past perfect, anche chiamato past perfect simple, si usa per parlare di episodi che si sono verificati prima di altri fatti avvenuti in un tempo passato.

Come funziona il past perfect più di preciso? In questa lezione ti spiegherò tutto ciò che ti occorre sapere insieme a degli esempi d’uso.

Se poi volessi approfondire il discorso, qui trovi una fantastica grammatica completa della lingua inglese.

Iniziamo!


Come si forma il past perfect

Come il present perfect, il past perfect simple è un tempo composto e ha bisogno quindi di un verbo ausiliare (to have).

Alla forma affermativa, il past perfect è formato da had, che è la forma al past simple di to have, più il participio passato del verbo principale.

past perfect - she had ironed a shirt

💡 Il participio passato dei verbi regolari si forma aggiungendo la desinenza -ed alla forma base del verbo (quella cioè senza il to). Ti ricorda qualcosa? È la stessa desinenza che si usa per coniugare i verbi al past simple!

Trovi a questa pagina la tabella con i paradigmi dei verbi irregolari più comuni. Per coniugare al past perfect, dovrai guardare la terza colonna.

La forma negativa aggiunge NOT tra l’ausiliare to have e il participio passato.

Infine, la forma interrogativa del past perfect si ottiene invertendo soggetto e ausiliare della forma affermativa.

FormaPast perfect
AffermativaThey had laughed
NegativaThey had not laughed
InterrogativaHad they laughed?

In pratica, l’unica differenza formale tra present perfect e past perfect sta nella coniugazione dell’ausiliare to have: al presente (have/has) per il present perfect, al passato (had) per il past perfect.

Come per il present perfect, l’ausiliare del past perfect è sempre avere, mai essere come è il caso di alcuni verbi in italiano.
Era andato = He had gone

La forma had not, inoltre, viene quasi sempre contratta nel linguaggio informale e di tutti i giorni in hadn’t.

Aiuta Lingookies con un 👍!


Quando si usa il past perfect

Abbiamo detto a inizio lezione che il past perfect si usa per quelle azioni che si sono verificate prima di altre avvenute in un tempo passato.

By the time I arrived, he had already left.
Quando arrivai, lui se n’era già andato.

Josh hadn’t eaten all day long and was very hungry.
Josh non aveva mangiato per tutto il giorno e aveva molta fame.

past perfect - he hadn't eaten all day long

I thought you had given up smoking.
Pensavo avessi smesso di fumare.

Julia asked if I had found her wallet.
Julia chiese se avessi trovato il suo portafoglio.

In generale, corrisponde al nostro trapassato prossimo (io avevo fatto, lui aveva mangiato…) o, nel caso sia richiesto dalla frase come negli ultimi due esempi qui sopra, al congiuntivo trapassato.

Come capire quando usare il past perfect in inglese?
Quando nella frase è già presente un verbo coniugato al past simple, qualsiasi azione che viene descritta e che si verifica prima dell’azione coniugata al past simple andrà coniugata al past perfect.

Con un esempio capirai molto meglio.

Angela says that she has eaten lunch with her friends.
Angela dice che ha pranzato insieme agli amici.

Qui abbiamo un’azione al tempo presente (Angela says) che introduce un’altra azione che è avvenuta prima di questa.

Abbiamo detto che il tempo della frase è al presente, quindi coniugheremo qualsiasi azione precedente al present perfect.

Adesso esamina bene quest’altro esempio.

Angela said that she had eaten lunch with her friends.
Angela disse che aveva pranzato insieme agli amici.

past perfect - she had eaten lunch

Qui, invece, abbiamo un’azione al tempo passato (Angela said), precisamente al past simple.

Per introdurre l’azione di pranzare dobbiamo usare un tempo verbale che ci faccia capire che l’azione è avvenuta ancora prima di questo tempo passato. Useremo, allora, il past perfect!

C’è una buona corrispondenza tra i tempi verbali inglesi e quelli italiani, se ci fai caso: quando nella frase è presente un passato remoto (Angela disse), qualsiasi azione che occorre prima di questa va coniugata al trapassato prossimo (aveva pranzato).


Altri casi di utilizzo

Insieme al past perfect, come accade per il present perfect, è comune usare parole come just, already e yet per descrivere la giusta cronologia degli eventi all’interno della frase.

He had just come home when I called him.
Era appena arrivato a casa quando lo chiamai.

Per raccontare esperienze personali si possono usare anche always (sempre) e never (mai).

Inoltre, il past perfect è utilizzabile anche da solo, senza altri tempi verbali, per raccontare fatti, desideri ed esperienze del passato, analogamente al nostro trapassato prossimo.

She said she had never met the man before.
Disse di non aver mai incontrato l’uomo prima di quel momento.

Peter had always wanted to be a lawyer.
Peter aveva sempre voluto fare l’avvocato.

I had never seen Harry laugh.
Non avevo mai visto Harry ridere.

past perfect - he had laughed

E con il past perfect è tutto! Spero tu ora non abbia più dubbi al riguardo, ma nel caso sentiti libero di lasciare un commento.


E ora?

Ora che abbiamo visto come funziona il past perfect in inglese, continua a imparare l’inglese online con queste risorse gratuite:

Cerchi una fantastica risorsa per approfondire la grammatica dell’inglese con spiegazioni concise e tanti esercizi supplementari? Ti consiglio caldamente il volume nel riquadro sottostante.

Titolo: English grammar in use. Supplementary exercises with answers
Lingua: Inglese
Editore: Cambridge University Press
Pagine: 143

Questo libro contiene 200 esercizi vari per lo studente di lingua inglese. Si accompagna al manuale di grammatica English Grammar in Use. Book with answers edito dalla stessa casa editrice.

Se ti è piaciuta questa lezione, considera di condividerla coi tuoi amici che stanno studiando l’inglese!

Lascia un commento