[Inglese] I pianeti

Marte, Giove, Venere… come si dicono i nomi dei pianeti in inglese? Scoprilo in questa lezione!

Non mancare di fare gli esercizi interattivi per fissare i nuovi vocaboli che imparerai oggi.

Iniziamo!


Nomi dei pianeti in inglese – The planets

La tabella qui sotto elenca i nomi dei pianeti in inglese con relativa traduzione in italiano.

Noterai subito una certa somiglianza da una lingua all’altra, con qualche rara eccezione che adesso vedremo più nel dettaglio.

IngleseItaliano
MercuryMercurio
VenusVenere
EarthTerra
MarsMarte
JupiterGiove
SaturnSaturno
UranusUrano
NeptuneNettuno
PlutoPlutone*

*Plutone è stato declassato e da anni non è più considerato un pianeta del sistema solare, tanto che ormai si parla degli otto pianeti del sistema solare. Siccome non voglio farlo sentire troppo solo, però, l’ho comunque incluso nella lista! 😉

Nomi dei pianeti in inglese – Mercurio / Mercury

nomi dei pianeti in inglese - mercury mercurio

Mercury
Mercurio

Mercurio, in inglese Mercury, è il pianeta più vicino al Sole e quello più interno del sistema solare. È anche bello rovente ed è caratterizzato da un clima imbizzarrito: l’escursione termica può passare dai 427 °C del giorno ai -173 °C della notte!

Mercury, in inglese, traduce anche l’omonimo elemento chimico.

Il suo nome deriva dalla divinità messaggera romana Mercurio, che in inglese si dice Mercurius.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Venere / Venus

nomi dei pianeti in inglese - venus venere

Venus
Venere

Venere, in inglese Venus, è il secondo pianeta più vicino al Sole. Se nelle sere d’estate volgi lo sguardo a ovest poco dopo il tramonto, vedrai un puntino molto luminoso: non si tratta di una stella, per cui spesso questo puntino viene scambiato, bensì del pianeta Venere!

🌌 Come distinguere un pianeta da una stella a occhio nudo?
I pianeti seguono orbite nel cielo diverse da quelle delle stelle, che ruotano tutte attorno alla stella polare. I pianeti, invece, come anche il Sole, sorgono a est e tramontano a ovest.
Se nel cielo notturno vedi un puntino luminoso che vaga da solo nel cielo, in disarmonia con le orbite delle stelle, quello è un pianeta. La parola deriva proprio dal greco planḗtēs, “vagante”.

Venere è un pianeta che disprezza ogni forma di vita. Ha massa e dimensioni molto simili alla Terra, ma la sua atmosfera è composta principalmente da anidride carbonica e il pianeta stesso è avvolto da spesse nubi ad alto contenuto di acido solforico. Per questo, ad oggi non abbiamo ancora una foto decente della sua superficie come vista dallo spazio.

Il suo nome deriva dalla divinità romana della bellezza Venere.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!

Aiuta Lingookies con un 👍!


Nomi dei pianeti in inglese – Terra / Earth

nomi dei pianeti in inglese - earth terra

Earth
Terra

La Terra, in inglese Earth, è un pianeta che… credo non abbia bisogno di presentazioni!

Come “terra” in italiano, la parola earth identifica sia il terreno, con l’iniziale minuscola, sia il pianeta su cui poggia questo terreno, cioè la Terra.

Earth non è una parola di origine latina ed è per questo che è così diversa dal suo corrispettivo in italiano. Ha radici anglosassoni, precisamente nella parola eorþe, cioè “terra, terreno”.

La Terra è l’unico pianeta conosciuto nell’intero universo che sia provato ospiti la vita. Teniamocelo stretto!

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Marte / Mars

nomi dei pianeti in inglese - mars marte

Mars
Marte

Marte, in inglese Mars, è il quarto pianeta per ordine di distanza dal Sole. Come la Terra, è del tipo roccioso e viene chiamato anche pianeta rosso per lo spesso strato di ossido di ferro che ne ricopre la superficie e che gli dà, appunto, la caratteristica colorazione rossa.

È anche il pianeta su cui si sta concentrando l’attenzione della NASA tramite il Mars Exploration Program. Visita il sito del programma, troverai moltissime immagini, dati aggiornati sulle condizioni meteo “in tempo reale” e tanto altro!

Il suo nome deriva dalla divinità romana della guerra Marte.

🌌 Il “tempo reale”, in realtà, non esiste
La distanza minima fra la Terra e Marte è di 55 milioni di km. La massima, 401 milioni di km. Sappiamo che la velocità della luce è finita e che si attesta a circa 300.000 km/s: questo significa che qualsiasi comunicazione Terra-Marte arriva con un ritardo di qualche minuto.

Se ad esempio inviassimo un messaggio a una sonda che al momento si trova sul pianeta rosso, questo messaggio impiegherebbe come minimo 3-4 minuti per giungere a destinazione, fino a un massimo di 24 minuti, proprio perché la luce, qualsiasi informazione, può percorrere “solo” 300.000 km in un secondo.

Facciamo un altro esempio: il Sole dista dalla Terra 152 milioni di km. La luce impiega circa 8 minuti per percorrere questa distanza. La luce che il Sole sta emettendo in questo esatto istante noi la vedremo sulla Terra solo fra 8 minuti. Se il sole dovesse esplodere in supernova in questo esatto momento, l’esplosione arriverebbe a noi con un ritardo di 8 minuti.

Adesso allarghiamo gli orizzonti, passiamo alle galassie che distano anni luce. Un anno luce identifica la distanza che la luce percorre nell’arco di un anno. È un numero stratosferico: circa 9 mila miliardi di km.
La Galassia di Andromeda, una delle nostre dirimpettaie, dista dalla Via Lattea (la nostra galassia) ben 2 milioni e mezzo di anni luce. Questo significa che la galassia che risolviamo oggi con le lenti dei nostri telescopi è quella di 2 milioni e mezzo di anni fa. Andromeda potrebbe non esistere nemmeno più, per quello che ne sappiamo.

Quando alziamo lo sguardo e guardiamo qualsiasi oggetto del cielo, noi vediamo sempre il passato. Vediamo al passato anche i visi delle persone e lo schermo dello smartphone e del computer, tutto in pratica, ma la luce va velocissima e sulle corte distanze l’effetto del ritardo è trascurabile. Nella vastissima scala dell’universo, però, il problema diventa percepibile.

Per contro, il suono viaggia a velocità molto inferiori a quelle della luce. È per questo che quando un fulmine cade a terra vediamo il lampo prima di sentire il tuono: lampo e tuono iniziano la gara in parità, ma il lampo è più veloce e arriva al traguardo (i nostri occhi) quando il suono arranca ancora a metà tracciato.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Giove / Jupiter

nomi dei pianeti in inglese - jupiter giove

Jupiter
Giove

Giove, in inglese Jupiter, è il quinto pianeta per distanza dal Sole ed è anche il più grande dell’intero sistema solare. A differenza degli altri pianeti che abbiamo visto finora, è di tipo gassoso: è composto infatti da grandi quantità di gas come elio e idrogeno e solo da un piccolo nucleo roccioso.

Se lo guardi con un piccolo telescopio, riuscirai a risolvere i suoi quattro satelliti principali: Io, Europa, Ganimede e Callisto.

Jupiter è famoso per la sua Grande Macchia Rossa, in inglese Great Red Spot, una gigantesca tempesta dal diametro di 16.000 km, quindi più grande della Terra stessa!

Il suo nome deriva dalla divinità romana del cielo Giove, in inglese proprio Jupiter.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Saturno / Saturn

nomi dei pianeti in inglese - saturn saturno

Saturn
Saturno

Saturno, in inglese Saturn, è il sesto pianeta più lontano dal Sole. È poco più piccolo di Giove ed è il secondo pianeta più grande del sistema solare. Grazie agli anelli, però, composti prevalentemente da ghiaccio, sembra molto più imponente del gigante gassoso.

Guarda questo pianeta al telescopio in una serata di vento tranquillo e il “piccolo” Saturn ti regalerà un moto di stupore da mozzarti il fiato.

Il suo nome deriva dalla divinità romana dell’agricoltura Saturno.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Urano / Uranus

nomi dei pianeti in inglese - uranus urano

Uranus
Urano

Urano, in inglese Uranus, è il settimo pianeta del sistema solare. È anche lui di tipo gassoso, ma oltre all’elio e all’idrogeno contiene anche grandi quantità di elementi “ghiacciati” come acqua, metano e ammoniaca. È inoltre il pianeta più freddo, con una temperatura che può scendere fino a -224 °C!

Urano è visibile a occhio nudo se si aguzza la vista. È un pianeta che si muove in modo particolarmente lento nel cielo e per questo, nell’antichità, si pensava che fosse una stella.

Il suo nome deriva dalla divinità greca del cielo Urano.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Nettuno / Neptune

nomi dei pianeti in inglese - neptune nettuno

Neptune
Nettuno

Nettuno, in inglese Neptune, è l’ottavo pianeta per distanza dal Sole ed è il quarto per dimensioni. Come Urano è di tipo gassoso, e sempre come Urano contiene quantità di “ghiacci” di acqua, metano e ammoniaca che non si trovano nei giganti gassosi Giove e Saturno.

Non è un pianeta osservabile a occhio nudo ed è sfuggente anche alle lenti di un binocolo. Per osservarlo, è necessario un buon telescopio.

Il suo nome deriva dalla divinità romanda del mare Nettuno.

Clicca qui per fare gli esercizi sui nomi dei pianeti in inglese!


Nomi dei pianeti in inglese – Plutone / Pluto

nomi dei pianeti in inglese - pluto plutone

Pluto
Plutone

Ed eccoci arrivati all’ultimo elemento nella lista dei nomi dei pianeti in inglese, Plutone, in inglese Pluto. È un pianeta nano, ed è addirittura più piccolo di alcuni satelliti di Giove e Saturno.

Non è osservabile a occhio nudo e mette alla prova anche i telescopi di medie dimensioni. La prima immagine dettagliata di Plutone è stata catturata solo nel 2015 dalla sonda New Horizons!

Il suo nome deriva dalla divinità romana della prosperità Plutone.

Concludo questo articolo sui nomi dei pianeti in inglese con un video. L’universo propone ai nostri occhi spettacoli di grande bellezza, e se è vero che nello spazio non si propaga il suono, è anche vero che esistono altri metodi per ascoltare la voce dell’universo.

Ecco quindi il video che presenta le voci del nostro sistema solare. Infila un paio di cuffie, chiudi gli occhi e lasciati trasportare! E poi fai gli esercizi interattivi sui nomi dei pianeti in inglese!


E ora?

Ora che abbiamo visto quali sono i nomi dei pianeti in inglese, continua a imparare l’inglese online con queste risorse gratuite:

Cerchi una fantastica risorsa per approfondire la grammatica dell’inglese con spiegazioni concise e tanti esercizi supplementari? Ti consiglio caldamente il volume nel riquadro sottostante.

Titolo: English grammar in use. Supplementary exercises with answers
Lingua: Inglese
Editore: Cambridge University Press
Pagine: 143

Questo libro contiene 200 esercizi vari per lo studente di lingua inglese. Si accompagna al manuale di grammatica English Grammar in Use. Book with answers edito dalla stessa casa editrice.

Se ti è piaciuta questa lezione sui nomi dei pianeti in inglese, fai passaparola con i tuoi amici!

Lascia un commento