[Tedesco] 7 trucchetti su come usare le preposizioni

Come l’italiano, il tedesco fa un uso abbastanza arbitrario delle preposizioni, così che, in caso di dubbi, non si può mai essere sicuri di quale scegliere (e il campionario è vasto) a meno di non andare a consultare la voce sul dizionario – e spesso neanche quella viene d’aiuto.

In realtà, però, esistono degli stratagemmi che possono guidarci nella direzione giusta. La lingua tedesca, in fondo, è una lingua molto strutturata e ha regole ben precise anche per quanto riguarda l’uso delle preposizioni. Il primo passo è conoscerle: se è questo il tuo obiettivo, segui questa guida!

Se poi volessi approfondire il discorso, qui trovi una fantastica grammatica completa sulle preposizioni della lingua tedesca.


1. BUFDOG

Cos’è un BUFDOG? Abbaia?

Niente paura: BUFDOG non è altro che la parola d’ordine per richiamare alla mente le preposizioni del tedesco che reggono il caso accusativo. Bisumfürdurchohnegegen.

Leggi in sequenza le iniziali evidenziate in rosso e otterrai la parola BUFDOG.


2. AusBeiMit, SeitVonZu

Von AusBeiMit nach SeitVonZu, fährst immer mit dem Dativ du!

Con aus, bei, mit, seit, von e zu ci vuole sempre il dativo.


3. Indicare l’ora, il giorno, il mese

Nei paragrafi seguenti, invece, ti illustrerò quelle che sono delle vere e proprie regole.

Comunicare l’ora

Ich stehe vor 7 Uhr auf.
Mi alzo prima delle sette.

Ich stehe um 7 Uhr auf.
Mi alzo alle sette.

Ich stehe nach 7 Uhr auf.
Mi alzo dopo le sette.

La regola quindi è:
Vor → Prima dell’ora specificata
Um → All’ora esatta specificata
Nach → Dopo l’ora specificata

Vor si usa anche per tradurre il nostro fa, come in due anni fa.
Vor zwei Stunden. Due ore fa.

Per tradurre espressioni come fra un’ora, fra cinque minuti, si usa in.

Der Zug fährt in zehn Minuten! Mach schnell!
Il treno parte fra dieci minuti! Muoviti!


Mattino, pomeriggio, sera

Ci sono delle preposizioni del tedesco ben precise che accompagnano le varie parti in cui è divisa la giornata.

Am morgen gehe ich zur Arbeit.
Al mattino vado al lavoro.

Am vormittag bereite ich das Essen zu.
In mattinata preparo il pranzo.

Am nachmittag komme ich zurück.
Nel pomeriggio torno indietro.

Am Abend sehe ich Fern.
Di sera guardo la tv.

Fünf Minuten vor Mitternacht mache ich den Fernseher aus.
Cinque minuti prima di mezzanotte, spengo il televisore.

Um Mitternacht trinke ich ein Glas Milch.
A mezzanotte bevo un bicchiere di latte.

Fünf Minuten nach Mitternacht, gehe ich ins Bett.
Cinque minuti dopo mezzanotte, vado a letto.

In der Nacht, schlafe ich.
Di notte, dormo.


4. Indicare le date

Vor dem 25. Dezember.
Prima del 25 dicembre.

An dem 25. Dezember.
Il 25 dicembre.

Nach dem 25. Dezember.
Dopo il 25 dicembre.

La regola quindi è:
Vor → Prima della data specificata
Um → Alla data specificata
Nach → Dopo la data specificata

Queste preposizioni del tedesco seguono, in pratica, lo stesso schema che abbiamo visto per indicare l’orario! Vedi che la lingua tedesca è molto strutturata?


5. Giorni, settimane, mesi, stagioni

Vor zwei Tagen.
Tre giorni fa.

In zwei Tagen.
Fra dieci giorni.

Am Montag/Dienstag/…
Il lunedì, il martedì…

Vor zwei Wochen.
Due settimane fa.

In dieser Woche.
Questa settimana.

In zwei Wochen.
Fra due settimane.

Vor zwei Monaten.
Due mesi fa.

In diesem Monat.
(In) questo mese.

Im Dezember.
In dicembre.

In zwei Monaten.
Fra due mesi.

Vor dem Winter.
Prima dell’inverno.

Im Winter.
In inverno.

Nach dem Winter.
Dopo l’inverno.

Vor = passato
In / während = presente
In / nach = futuro


6. Preposizioni di inizio, durata, fine

Le preposizioni ab e an si usano per indicare il momento d’inizio di un’azione. Traducono il nostro a partire da.
Ab morgen / von morgen an → A partire da domani.

Von e bis si usano per circoscrivere la durata di un’azione e traducono il nostro da… a….
Von Montag bis Freitag → Da lunedì a venerdì.

Bis si usa per indicare il momento in cui l’azione si conclude. Si traduce con fino a.
Bis Freitag → Fino a venerdì.


7. Preposizioni di stato in luogo e moto a luogo

Ci sono dei trucchetti di cui ti puoi avvalere anche per quanto riguarda le preposizioni del tedesco di luogo e di movimento.

Nazioni

Wo bin ich? In Italien.
Dove sono? In Italia.

Woher komme ich? Aus Italien.
Da dove vengo? Dall’Italia.

Wohin fahre ich? Nach Italien.
Dove vado? In Italia.

Dove come stato in luogo si traduce wo nelle domande e in nelle risposte.
Da dove, il moto da luogo si rende con woher nelle domande, e con aus nelle risposte (dall’Italia, dalla Germania…).
Dove, inteso come verso dove, cioè moto a luogo, si traduce nelle domande con wohin e nelle risposte con nach.

Attenzione!
La Svizzera , tradotta in tedesco come der Schweiz, segue una regola leggermente diversa.
Wo bin ich? In der Schweiz.
Woher komme ich? Aus der Schweiz.
Wohin fahre ich? In die Schweiz.


Città

Le preposizioni del tedesco hanno regole anche per quanto riguarda le città.

Ich lebe in Berlin.
Vivo a Berlino.

Ich komme aus Berlin.
Vengo da Berlino.

Ich fahre nach Berlin.
Vado a Berlino.

A come stato in luogo si traduce con in.
Da come moto da luogo si traduce con aus.
A come moto a luogo si traduce nach.


Strade e vie

Das Kino ist in der Friedrichstraße.
Der Wagen kommt aus der Friedrichstraße.
Ich gehe in die Friedrichstraße.

Lo stato in luogo viene reso al dativo, da qui in der (ricorda, in è una preposizione che regge entrambi i casi a seconda delle circostanze).
Ricordi il trucchetto per memorizzare le preposizioni del tedesco che reggono il dativo? AusBeiMitaus vuole il dativo, quindi renderemo il moto da luogo con aus der!
Infine, in regge l’accusativo nel moto a luogo, da qui in die.


Edifici

Ich bin in der Kirche.
Ich komme aus der Kirche.
Ich gehe in die Kirche.

Queste preposizioni seguono lo stesso schema delle strade e delle vie.

Attenzione!
La banca è un edificio a sé, perché NON segue lo schema precedente.
Ich bin in der Bank.
Ich komme aus der Bank.
Ich gehe auf die Bank.

Lo stato di moto a luogo non si rende con in die, ma con auf die.


Casa, dolce casa

Ecco un altro edificio che sfugge alle regole: la casa.

Ich bin zu Hause.
Io sono a casa.

Ich komme von zu Hause.
Vengo da casa.

Ich fahre nach Hause.
Vado a casa.

Lo stato in luogo si rende con zu.
Il moto da luogo si rende con von zu.
Il moto a luogo, invece, con nach.


Lavoro

Anche le preposizioni tedesche per i luoghi di lavoro seguono una regola particolare.

Ich arbeite bei Rewe.
Lavoro al Rewe (è una catena tedesca di supermercati).

Ich komme von Rewe.
Vengo dal Rewe.

Ich gehe zu Rewe.
Vado al Rewe.

Lo stato in luogo si rende con bei.
Il moto da luogo si rende con von.
Il moto a luogo, invece, con zu.


Altri posti (stazione, parco…)

Ich bin am Bahnhof.
Sono alla stazione.

Ich komme vom Bahnhof.
Vengo dalla stazione.

Ich gehe zum Bahnhof.
Vado in stazione.

Lo stato in luogo si rende con an + articolo.
Il moto da luogo si rende con von + articolo.
Il moto a luogo, invece, con zu + articolo.

Attenzione!
I sostantivi che nello stato in luogo sono preceduti da in prendono aus nel moto da luogo.
Tutti gli altri usano von.

Puoi infine consultare questa tabella per un veloce ripasso delle preposizioni articolate.

Preposizione semplice + articoloPreposizione articolata
an + dasans
an + demam
auf + dasaufs
bei + dembeim
durch + dasdurchs
für + dasfürs
hinter + dashinters
in + dasins
in + demim
um + dasums
unter + dasunters
über + dasübers
über + demüberm
von + demvom
vor + dasvors
vor + demvorm
zu + demzum
zu + derzur

Bonus: TeKaMoLo

Temporalangaben, Kausalangaben, Modalangaben, Lokalangaben.

Non hai mai sentito parlare di questo acronimo? Lascia che ti spieghi allora di cosa si tratta.

Temporal: quando?
Kausal: perché?
Modal: come?
Lokal: dove?

TeKaMoLo non è altro che un memorandum del corretto ordine degli elementi all’interno di una frase in tedesco.

Ich bin gestern mit meiner Schwester in die Kirche gegangen.
temporal: gestern
modal: mit meiner Schwester
lokal: in die Kirche

Se trovi questa struttura troppo rigida, puoi giocare con i primi elementi della frase per caricarla con un’enfasi particolare. Devi solo ricordarti che il verbo copre sempre la seconda posizione.
Gestern bin ich mit meiner Schwester in die Kirche gegangen.


Ora che abbiamo visto come si comportano le preposizioni in tedesco, continua a imparare il tedesco online con queste risorse gratuite:

Cerchi una fantastica risorsa per approfondire la grammatica del tedesco con spiegazioni concise e tanti esercizi supplementari? Ti consiglio caldamente il volume nel riquadro sottostante.

Titolo: Deutsch Uben 15. Präpositionen
Lingua: Tedesco
Editore: Hueber
Pagine: 120

Questo volumetto della Hueber, quindicesimo della collana Deutsch Ãœben, è tutto dedicato al mondo delle preposizioni del tedesco. Fai pratica con decine e decine di esercizi con spiegazioni grammaticali dettagliate e semplici da capire. Tutte le soluzioni sono indicate alla fine del libro per massimizzare l’apprendimento della lingua da autodidatta.
Livello di lingua: A2-C1

Se ti è piaciuta questa lezione, considera di condividerla coi tuoi amici che stanno studiando il tedesco!

Lascia un commento