[Islandese] L’alfabeto

L’alfabeto islandese è composto da molti suoni estranei alla fonetica dell’italiano (e da quella di moltissime altre lingue).

Come vedrai in questa lezione, l’alfabeto islandese presenta dei suoni più unici che rari.

Sarà un lungo viaggio: ascolta bene gli esempi audio e non avere fretta di arrivare alla fine!


Le vocali dell’alfabeto islandese

Le vocali dell’alfabeto islandese sono pure come in italiano. Ci sono, allo stesso modo dell’italiano, dei dittonghi.

a. dagur, pronunciata come la a italiana

Dagur
Giorno

á. hjálp, come il dittongo au

Hjálp
Aiuto

au. þau, pronunciata öi, la o come nel tedesco öffnen

Þau
Loro

e. hestur, drengur, come la e italiana

Hestur
Cavallo

alfabeto islandese
Hestur
Cavallo

ey, ei. námskeið, pronuncia ei

Námskeið
Corso

é. ég, hérna, come il dittongo di iena

Hérna
Qui

i, y. fyrir, come la i della lingua inglese “thin” o “kiss”, un suono a metà fra le nostre vocali i ed e

Fyrir
Per

í, ý. íslenska, la i italiana

Íslenska
Lingua islandese

o. gott, kona, pronunciata come la o italiana (preceduta da alcune lettere, come k oppure l, tende a fondersi con queste formando un suono simile a “kwo” o “lwo”

Kona
Donna

ó. rós, pronunciata ou

Rós
Rosa (fiore)

u. hundur, come la u francese o tedesca

Hundur
Cane

alfabeto islandese
Hundur
Cane

ú. stúlka, come la u italiana

Stúlka
Ragazza

æ. bær, simile a dai

Bær
Centro cittadino

ö. hönd, come la i nell’inglese girl

Hönd
Mano


Le consonanti dell’alfabeto islandese

Qui urge una piccola premessa sulla differenza fra consonanti sorde sonore, molto importanti nell’alfabeto islandese. In italiano, un ottimo esempio è dato dalla lettera s che può avere due pronunce differenti.

Poni una mano sulla gola mentre pronunci a voce alta sasso (s sorda) e casa (s sonora): quando senti le corde vocali vibrare in presenza di consonante, significa che quella consonante è sonora. Viceversa, è sorda.

F → sorda, V → sonora
Fitto Vitto

T → sorda, D → sonora
TatoDado

P → sorda, B → sonora
Pacca Bacca

Ricorda:
Consonante sonora → Vibrano le corde vocali
Consonante sorda → Non vibrano le corde vocali

Nell’alfabeto islandese questa differenza è fondamentale, perché ci sono parole che variano di significato al variare della qualità sorda/sonora delle loro consonanti!


b. bátur, come la p italiana

Bátur
Barca

d. dagur, come la t italiana

Dagur
Giorno

alfabeto islandese
Dagur
Giorno

ð. eða, come la th sonora dell’inglese “this”, “the”. Se è in fine di parola o precede una consonante sorda, diventa anch’essa sorda

Eða
Oppure

þ. þetta, come la th sorda dell’inglese “thanks”

Þetta
Questo

g. gera, come la c dura di “casa”

Gera
Fare

hj. hjarta, come “huge” in inglese o “ich” nel tedesco

Hjarta
Cuore

j. , la i di iena


k. karlmaður, come la c dura di “casa”. In posizione iniziale è aspirata, vale a dire che c’è un piccolo sbuffo d’aria come accade in inglese con “cat” o “king”

Karlmaður
Uomo

l sonora. lampi, come la l italiana

Lampi
Lampada

l sorda. stúlka

Ricordi la premessa a inizio paragrafo? Cerca di capire come funziona il meccanismo fra “s sorda” e “s sonora”.

Nella s sorda c’è un maggiore flusso d’aria che passa fra i denti e le corde vocali non vibrano. Fai lo stesso ora!

Posiziona la lingua come se dovessi pronunciare una l e soffia aria dalla bocca, fino a che non senti l’aria fluire ai lati della lingua: ecco, quello è il suono della l sorda dell’alfabeto islandese..

Stúlka
Ragazza

m sonora. maður, come la m italiana

Maður
Uomo

alfabeto islandese
Maður
Uomo

m sorda. skemmta, posiziona le labbra come se dovessi pronunciare una m e soffia aria dal naso. Il suono generato è simile a una f

Skemmta
Divertire

n sonora. hundur, come la n italiana

Hundur
Cane

n sorda (solo prima di “t” e dopo “h”). vanta, posiziona la lingua come per pronunciare una n e soffia aria dal naso

Vanta
Mancare

r sonora. rúta, una via di mezzo fra la r italiana e la r spagnola

Rúta
Bus

r sorda. hjarta.

Sì, “purtroppo” nell’alfabeto islandese esiste anche lei. Prova a immaginare che ci sia una H prima della r o sussurra ramarro. O tenta di imitare il verso di un Velociraptor…

Hjarta
Cuore

s. íslenska, esiste solo in variante sorda

Íslenska
Lingua islandese

t. takaaspirata in posizione iniziale come nell’inglese “take”, negli altri casi come la nostra t

Taka
Prendere

x. lax, come la x dell’italiano

Lax
Salmone

f. , come la f italiana


Ottenere

f in mezzo a vocali e prima di ð, g, r. sofa, come la v italiana

Sofa
Dormire

alfabeto islandese
Sofa
Dormire

f prima di l, n. Keflavík, come la p italiana

Keflavík
Keflavík (città)

f prima di nd. hefnd, come la m italiana

Hefnd
Vendetta

h prima di v. hvað, come kv

Hvað
Cosa

x prima di t. október, pronuncia ht

Október
Ottobre

n prima di g. langur, come ng dell’inglese “long”

Langur
Lungo

n prima di k. blankur, come prima ma con suono sordo

Blankur
Al verde

g in mezzo a vocali e prima di l, n. sögn, come c dura

Sögn
Storia

g dopo una vocale e prima di a, u, r, ð. dagur, come la g del tedesco “Hunger”, posiziona la lingua come per pronunciare g ma non chiudere completamente la laringe

Dagur
Giorno

g dopo una vocale e prima di t, s. hægt, come il ch duro del tedesco

Hægt
Lentamente

alfabeto islandese
Hægt
Lentamente

g fra una vocale ed i, j. segja, pronuncia come i di iena

Segja
Dire

g fra á, ó, ú, a, u. fljúga, non si pronuncia

Fljúga
Volare


Le doppie consonanti dell’alfabeto islandese

Come in italiano, le geminate dell’alfabeto islandese hanno durata doppia: “mamma”. Tuttavia ci sono delle eccezioni…

doppia l. sæll, pronunciata tl all’interno di parola, in fine di parola si fa schioccare la lingua fra i denti spingendo fuori aria

Sæll
Salve

doppia n. brúnn, si pronuncia tn

Brúnn
Marrone

doppia p, doppia t, doppia k. stoppa, þetta, ekki, si pronunciano come hphthk. Fai finta che ci sia una H prima di ogni lettera, e pronunciala

Ekki
Non

pl, pn. opna, si pronuncia come “hplhpn

Opna
Aprire

tl, tn. vatn, si pronunciano come “htlhtn

Vatn
Acqua

kl, kn. teikna, si pronunciano come “hklhkn

Teikna
Disegnare

rl, rn. hérna, si pronunciano come “rtlrtn

Hérna
Qui

sl, sn. verslun, hanno suono “rtlrtn“;

Verslun
Negozio


E ora?

Impara come augurare il buongiorno in islandese!

Ora che abbiamo visto di quali lettere è composto l’alfabeto islandese, magari vuoi dare un’occhiata alle altre risorse gratuite di Lingookies:

Se ti è piaciuta questa lezione sull’alfabeto islandese, condividila coi tuoi amici che stanno studiando questa lingua!

Lascia un commento